fiscalità

    Contenuti

    Italia Oggi
    Rischio reati, Odv in allerta Controllo costante per prevenire responsabilità ex 231

    Di Avv.Prof. Stefano Loconte e Avv. Giulia Maria Mentasti

    Alert per gli organismi di vigilanza, chiamati a un controllo costante non solo sul rischio sanitario ma anche su quello di infiltrazioni mafiose.

    E’ quanto emerge dal documento pubblicato dal CNDCEC, avente a oggetto “Vigilanza e modello di organizzazione, gestione e controllo ex D.Lgs. 231/2001 nell’emergenza sanitaria”, che i nostri professionisti Stefano Loconte e Giulia Maria Mentasti hanno illustrato per Italia Oggi7. Sia il rischio sanitario che quello di infiltrazione criminosa comportano conseguenze non solo sul piano della responsabilità penale individuale, ma anche in relazione a un possibile coinvolgimento dell’impresa ai sensi del d.lgs. 231/2001, divenendo così centrale il ruolo dell’OdV,  a cui è affidato il compito di monitorare l’adeguatezza e il corretto funzionamento del modello e di curarne l’aggiornamento

    Trovate l’articolo completo su Italia Oggi di Lunedì 11 Maggio, pag.6

    In alternativa, trovate il PDF scaricabile della singola pagina qui a seguito.

    IO7-11.5 (Download)

    Italia Oggi
    La crisi non è forza maggiore. Solo l’impossibilità non imputabile salva dalla condanna.

    Le precisazioni della Corte di cassazione sul reato di omesso versamento dell’Iva

    Di Prof. Avv. Stefano Loconte e Avv.Giulia Maria Mentasti

    In caso di procedimento per  il reato di omesso versamento iva, la crisi di liquidità non basta per invocare la causa di forza maggiore e risparmiarsi la condanna. E’ quanto statuito dalla Cassazione penale, sezione Terza, con la sentenza 9660 del 2020, che i nostri professionisti Stefano Loconte e Giulia Maria Mentasti hanno commentato per ItaliaOggi7, illustrando la posizione della Suprema Corte per cui che non è configurabile la causa di giustificazione della forza maggiore per l’improvviso stato di illiquidità di un cliente o la diminuzione delle commesse

    Trovate l’articolo completo a pag.15 su ItaliaOggi 7 uscito lunedì 4 maggio. In alternativa il PDF della singola pagina è scaricabile a seguito.

    La fiscalità della successione di Opere D’arte

    di Angela Cordasco 

    L’opera d’arte per il collezionista spesso rappresenta più di un investimento puro e semplice, poiché essa entra a far parte della sfera emozionale e personale di colui che l’acquista, a prescindere dall’interesse economico ad esso collegato. Proprio in virtù dell’attaccamento passionale – e non economico – del collezionista alle proprie opere, accade raramente di pensare con largo anticipo al momento in cui egli dovrà separarsi da queste, per trasmetterle ai propri eredi. Tuttavia, una corretta pianificazione del passaggio generazionale consente sicuramente una migliore tutela del patrimonio di famiglia ed anche una più efficiente gestione del carico fiscale, nel pieno rispetto della normativa vigente. Per ciò che concerne quest’ultimo aspetto, è opportuno sottolineare che la fiscalità indiretta derivante dalla successione ereditaria delle opere d’arte presenta alcune peculiarità, che l’Avv. Angela Cordasco illustra nel nostro ultimo contributo su Quid Magazine, per la rubrica mensile “Diritto dell’Arte” a cura dello studio.

    Trovate l’articolo completo online su Quid Magazine a questo link, o in alternativa in formato PDF scaricabile a seguito.